top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreDario

Il limone, i suoi frutti, li fa per me?

Quando guardiamo le cose, in fondo, che ce ne accorgiamo o no, stiamo guardando una parte di noi stessi.


Prediamo per esempio la domanda, portata a galla da Francesca Pachetti (la Raccontadina) in un post recente: ma il limone, i suoi frutti li fa per me? E la gallina, le uova le fa per me?


Un modo di approcciare queste questioni è ecologico: il nostro gusto per la mela, il suo sapore, le sue tempistiche, il suo colore, le sue proprietà nutritive si sono co-evolute per beneficiare entrambi - uomo e mela? Spesso è così, soprattutto per i frutti. Nel caso della gallina domestica è solo parzialmente così - perché quella specie esiste solo perché noi la usiamo.

Ma siamo noi ad usare lei o lei ad usare noi?

Qualcuno dice che i funghi allucinogeni abbiano "deciso" di usare il nostro cervello per perpertuarsi. In fondo, l'essere psichedelico sembra avere un solo beneficio: dà un'esperienza "piacevole" a certi animali. Stamets azzarda che i funghi come regno ci stiano usando per colonizzare gli altri pianeti del sistema solare. Si potrebbe dire lo stesso delle piante, che ci useranno per disperdere i loro semi dovunque andremo - a meno che non saranno dei cyborg a soppiantarci ecologicamente.

E' il limone a cavalcare la fame e il potenziale evolutivo dell'uomo o è l'uomo a sfruttare la generosità del limone?

La chiave è, secondo me, nella falsa dicotomia dare-ricevere, non dissimile da quella tra competere-cooperare; entrambe sono estremamente riduttive, e tradiscono una prospettiva ed uno sguardo non olistici.

Dare e ricevere, fare il frutto e raccoglierlo, fare l'uovo e "rubarlo", morire e trasformarsi in fertilità sono, in fondo e come suggerisce Francesca uno stesso gesto - che l'ecosistema fa su sé stesso. Nel nostro vedere queste cose come separate c'è la misura del nostro essere disfunzionali.


We don't see things as they are, we see them as we are.

Quando guardiamo noi stessi, in fondo, che ce ne accorgiamo o no, stiamo guardando una parte di tutte le cose. Di tutte le cose.


Think you're escaping and run into yourself. Longest way round is the shortest way home. (J. Joyce)


27 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Blog

bottom of page